REGOLAMENTO UE 2016/679 – ( GPDR General Data Protection Regulation) relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento e alla libera circolazione dei dati personali
Lo scrivente CONSULTORIO FAMILIARE informa che per l’instaurazione e l’esecuzione delle attività terapeutiche con Voi, è in possesso di dati acquisiti anche verbalmente direttamente o da terzi, a Voi relativi, dati qualificati come personali e sensibili della legge in oggetto.
Con riferimento a tali dati vi informiamo che:
– I dati vengono trattati in relazione alle esigenze di uno specifico piano di cura e/o terapie, per esigenze contrattuali e quindi essi serviranno ai
conseguenti adempimenti degli obblighi amministrativi, legali, terapeutici.
– I dati verranno trattati in forma scritta e/o su supporto magnetico, elettronico o telematico.
– Il conferimento dei dati stessi è obbligatorio per tutto quanto è richiesto, sia per uno specifico piano di cura e/o terapia, sia per le esigenze contrattuali;
pertanto l’eventuale rifiuto a fornirli o rifiuto al successivo trattamento, potrà determinare l’impossibilità dello scrivente CONSULTORIO FAMILIARE a dar conto alle attività terapeutiche e/o amministrative.
– Il mancato conferimento, invece, dei dati che non siano riconducibili ad obblighi terapeutici e/o amministrativi, verrà valutato di volta in volta dallo
scrivente CONSULTORIO FAMILIARE e determinerà conseguenti decisioni rapportate all’importanza dei dati richiesti.
– I dati verranno trattati per tutta la durata dei rapporti terapeutici e contrattuali instaurati con Voi, ed anche successivamente per l’espletamento di
tutti gli adempimenti di Legge, nonché per gli eventuali futuri proseguimenti terapeutici.
– I dati personali idonei a rilevare il Suo stato di salute possono esserLe resi noti, da parte degli esercenti le professioni sanitarie ed organismi sanitari,
solo per tramite di un medico designante dall’assistito intestatario della presente.
– I referti ambulatoriali e la copia delle cartelle cliniche saranno consegnati a Lei (o ad altra persona da Lei delegata per iscritto e munita della copia del
Suo documento d’identità) in busta chiusa dal personale amministrativo del Titolare.
Ferme restando le comunicazioni e diffusioni effettuate in esecuzione di obbligo di Legge, i dati potranno essere comunicati in Itali e/o all’estero a:
– Suoi familiari
– Organi della Pubblica Amministrazione, autorità di Pubblica Sicurezza, Autorità Giudiziarie
– Enti assicurativi, istituti di credito e bancari per i pagamenti, liberi professionisti e commercialisti in genere
– organismi sanitari di controllo, aziende operanti nel settore della Sanità
Ogni ipotesi di diverse comunicazione o addirittura di diffusione dei dati dovrà essere preventivamente autorizzata dall’assistito intestatario della presente.
Titolare del trattamento dei Suoi dati personali è il: CONSULTORIO FAMILIARE PSICOLOGICA
Viale della Libertà 4, 27100 Pavia
Responsabile del trattamento dei suoi dati è: BIANCA DELL’OLIVO
In qualità di interessato, Lei possiede i diritti di cui all’Art. 15 GDPR e in particolare i diritti di:
A. ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che la riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
B. ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato
con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del Titolare, dei responsabili e del rappresentante eventualmente designato ai sensi dell’Art.
3.1, GDPR; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di
rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati;
C. ottenere: a) l’aggiornamento, la rettifica ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il
blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o
successivamente trattati; c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro
contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi
manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;
D. opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che la riguardano, ancorché; pertinenti allo scopo della raccolta; b) al
trattamento di dati personali che la riguardano a fini di invio di materiale informativo, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di
un operatore mediante e-mail. Pertanto, l’interessato può decidere di ricevere solo comunicazioni mediante modalità tradizionali ovvero solo comunicazioni
automatizzate oppure nessuna delle due tipologie di comunicazione. Inoltre, possiede i diritti di cui agli Artt. 16-21 GPDR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio,
diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), nonché; il diritto di reclamo all’Autorità Garante.